PETTO D’ANATRA

I consigli di Susanna Paggiarin: SECONDO piatto per la privavera

COSA:

  • 1 petto D’Anatra di circa 300 gr.
  • 2 Melanzane lunghe
  • 1 cestina di Cavoletti di Bruxelles
  • 1 cipolla piccola tritata
  • 1 spicchio d’aglio tritato finissimo
  • 40 gr. di Burro chiarificato
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale fino
  • Glassa alla Soia

COME:

Lavare e tagliare a pezzetti le melanzane, metterle in una casseruola con la cipolla, aglio, sale e un filo d’olio e farle cuocere per almeno 20 minuti. Pulire i broccoletti levando le prime foglie e metterli a bollire in una pentola con il coperchio, poca acqua e sale. Far attenzione che l’acqua non si asciughi mai del tutto, saranno pronti in 10 minuti. Scolarli e tenerli da parte. In una padella antiaderente mettere il burro e poco olio e appena ben caldo far rosolare il petto d’Anatra salandolo e girandolo dopo almeno 7 minuti. Dovrà risultare ben dorato, quasi  bruciato, ma morbido all’interno (non bucate mai la polpa). Servire in un piatto da portata unico o singolarmente mettendo ad ogni invitato una tazza di dadolata di melanzane e qualche broccoletto. Decorare con la Glassa. Degustare con un calice di vino rosso di medio corpo tipo “Cabernet Sauvignon Riserva”, “Valcalepio”, “Raboso Piave”.

Stampa la ricetta
PETTO D’ANATRA
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 40 minuti circa
Porzioni
persone
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 40 minuti circa
Porzioni
persone
Istruzioni
  1. Lavare e tagliare a pezzetti le melanzane, metterle in una casseruola con la cipolla, aglio, sale e un filo d’olio e farle cuocere per almeno 20 minuti. Pulire i broccoletti levando le prime foglie e metterli a bollire in una pentola con il coperchio, poca acqua e sale. Far attenzione che l’acqua non si asciughi mai del tutto, saranno pronti in 10 minuti. Scolarli e tenerli da parte.
  2. In una padella antiaderente mettere il burro e poco olio e appena ben caldo far rosolare il petto d’Anatra salandolo e girandolo dopo almeno 7 minuti. Dovrà risultare ben dorato, quasi bruciato, ma morbido all’interno (non bucate mai la polpa).
  3. Servire in un piatto da portata unico o singolarmente mettendo ad ogni invitato una tazza di dadolata di melanzane e qualche broccoletto. Decorare con la Glassa. Degustare con un calice di vino rosso di medio corpo tipo “Cabernet Sauvignon Riserva”, “Valcalepio”, “Raboso Piave”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *